Pietro Occhiuto

Pietro Occhiuto

sabato 4 maggio 2013

Michaela Biancofiore sottosegretario alle Pari Opportunità, la donna sbagliata nel posto sbagliato

Enrico Letta un giorno ci spiegherà le motivazioni che lo hanno portato a nominare Michaela Biancofiore a sottosegretario per le Pari Opportunita. Sono infatti ancora fresche le frasi ritenute omofobe pronunciate recentemente dalla neo-sottosegretario: "Chi va con i trans ha seri problemi di posizionamento sessuale", oppure "per un etero anche un approccio affettivo di un gay crea imbarazzo", ed ancora: "c'e' anche una sessualita' diversa, che oggi, purtroppo, e' estremamente comune".
Frasi che hanno mandato in subbuglio il mondo gay di destra e di sinistra: "Francamente ci sfugge l'idoneita' della nomina a sottosegretario alle Pari opportunita' di una suffragetta dell'omo-transfobia come Michaela Biancofiore", tuona l'Arcigay che aggiunge: "la berlusconiana di ferro, oltre che ferocemente contraria alle nozze gay, ha ringhiato contro le persone trans, strani mix che la lacerebbero perplessa, e contro i loro affetti che definisce problematici. Quelli omosessuali tuttalpiu' configurerebbero una natura diversa e difficile".
Insomma la sua nomina viene vista come l'ennesimo insulto a migliaia di cittadini italiani che intendono le pari opportunita' come la rimozione di ogni ostacolo alla piena realizzazione di tutti gli individui compresi omosessuali e trans.
Una nomina incomprensibile e sbagliata  tanto da far dire a Enrico Oliari, presidente di Gay-lib, associazione omosessuale di centrodestra: "Sarebbe come dare il premio per l'emancipazione a Khamenei o il Nobel per la pace a Kim jong-un".


P. S. Dopo aver scritto questo post e vista l'intervista che questa mattina è stata pubblicata su la Repubblica dove, anche oggi la Biancofiore ha dato prova dei suoi pregiudizi e del suo disprezzo sul tema dei diritti delle persone, il premier Letta le ha ritirato la delega alle Pari Opportunità alla (poco) onorevole pidiellina. Almeno la decenza è salva ma forse varrebbe la pena escluderla da qualsiasi incarico di governo.

0 commenti:

Posta un commento