Pietro Occhiuto

Pietro Occhiuto

lunedì 29 settembre 2014

29 settembre: la Cgil compie 108 anni

Centootto anni. Tanto è passato da quando il 29 settembre 1906 con il congresso di Milano nacque la Cgdl (Confederazione generale del lavoro) diventata poi Cgil (Confederazione generale italiana del lavoro) nel 1944.
Centootto anni nei quali lavoratori, che hanno scelto liberamente di mettersi assieme, si è conquistato e difeso. Cosa? Condizioni di lavoro migliori e diritti, libertà individuali e collettive, la Carta Costituzionale e la democrazia. E proprio per questo, Centootto anni antifascisti.
Centootto anni e non sentirli, si perchè oggi la Cgil è più viva che mai: fondamentale il suo ruolo nella gestione della crisi ed ormai unico soggetto nel panorama politico e sociale italiano a cercare di evitare che il lavoro, così come ha detto l'attuale Segretaria Generale della Cgil, Susanna Camusso, "torni ad una condizione servile".
E che la Cgil sia ancora viva lo dimostrerà anche il prossimo 25 ottobre quando manifesterà per il lavoro ed i diritti.

0 commenti:

Posta un commento